Lusso & tecnologia

9 gennaio 2018
9 gennaio 2018 webmaster

Lusso & tecnologia

– I brand italiani che hanno sposato il digitale –

La tecnologia è sempre più presente nella vita delle persone e delle Aziende ponendosi come ampio settore di ricerca, nel quale sono coinvolte varie discipline tecniche e scientifiche, che studiano l’applicazione e l’uso di tutto ciò che può essere funzionale alla soluzione di problemi pratici, all’ottimizzazione delle procedure, alla scelta di strategie operative per raggiungere un determinato obiettivo.

Per tali motivi non poteva essere trascurata dai vari brand di lusso, soprattutto in un periodo in cui il luxury copyright viene sistematicamente violato, e, di conseguenza, le aziende che operano nel settore cercano di mantenere le loro posizioni in alto alle classifiche sforzandosi di sviluppare nuove strategie di marketing e creando collaborazioni con i brand attivi nell’area della tecnologia.

Gucci per esempio ha optato per una strategia di vendita omnichannel che offre al cliente varie possibilità di acquisto (acquisto online e ritiro in negozio, ordine online per poi ricevere il prodotto a casa, etc.).

Anche Moschino ha abbracciato la tecnologia digitale, presentando le collezioni anche attraverso video animati e gif divertenti, contenuti caratterizzati da un po’ di stravaganza che distingue il marchio da sempre.

Il top della classifica lo occupa Valentino. La maison romana oltre ad avere uno shop digitale online è particolarmente attiva su Instagram.

Decisioni innovative prese per evitare di perdere clienti e per tamponare l’effetto del fenomeno della contraffazione, i brand si sono adeguati all’era che vede gli utenti utilizzare sempre di più i canali social per rimanere informati.

Il luxury brand awareness ne esce rafforzato grazie a questi nuovi strumenti ed i clienti rimangono affascinati da queste evoluzioni, anche se questo non basta per mantenere alto il fatturato.

Oltre alla realizzazione di prodotti di ottima fattura e qualità, alla presenza online, i brand del lusso cercano di tutelarsi in vari modi dal fenomeno delle frodi che abbassa il rating dei luxury brand awareness e viola la regola del luxury copyright.

Orbene, la blockchain revolution nel luxury industry di Luxochain, fortemente innovativa nel settore, propone uno degli strumenti più sofisticati ed efficaci messi a disposizione dei consumatori che cercano informazioni precise sull’autenticità dei prodotti che intendono acquistare e per le aziende che grazie a questo strumento rivoluzionario possono registrare i propri prodotti e garantire l’originalità degli stessi.

Il passaporto digitale sviluppato dall’azienda per tracciare ogni prodotto e per garantire transazioni sicure piace alle aziende impegnate nell’industria del lusso, mentre in più la blockchain transparency fornisce ulteriore tranquillità al consumatore.

Il peer to peer system technology applicato al luxury market industry offerto dall’azienda è un sistema tecnologico che permette la contrattazione in piena trasparenza garantendo transazioni sicure, che rappresenta un ulteriore aspetto fondamentale del cambiamento che si sta verificando nel mondo della protezione dei prodotti e dei servizi di lusso.

, ,

Pin It on Pinterest

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: